Con questa nuova ICO il tuo denaro avrà un solo padrone: te stesso

Da quando le ICO sono entrate a far parte dell’economia legata alla blockchain, un sogno si è sempre fatto strada nelle menti degli investitori.

Il sogno di riuscire un giorno a gestire facilmente i rendimenti che le ICO stesse permettono di realizzare.

Infatti, i rendimenti che derivano dalle ICO spesso sono cosi’ elevati da creare seri problemi di gestione, almeno finché il mondo adotterà ancora la “moneta fiat” (cioè i dollari, gli euro e tutte le altre valute di uso comune).

Quando da un investimento di poche migliaia di euro o dollari si riescono ad ottenere somme a sei zeri sotto forma di criptovalute, diventa difficile poi convertire nuovamente tutto questo denaro in euro o dollari senza il rischio di avere grattacapi di vario genere.

Cose del tipo:

  • come faro’ a giustificare al fisco tutti questi soldi improvvisamente apparsi nel mio conto bancario? Non penseranno mica che sono frutto di riciclaggio o che provengono da un paradiso fiscale?
  • La normativa fiscale sulle criptovalute è un caos. Nessuno sa veramente se devo pagarci le tasse sopra e quanto. Percio’ non ho scampo: o rischio di infrangere qualche legge che non conosco o perderero’ soldi inutili pagando tasse forse non dovute.
  • Ora che ho tutti questi soldi, comincio a pensare seriamente al problema della sicurezza: il mio conto bancario, la mia carta di credito sono realmente sicuri?
  • E poi, perché mai lo stato o altri devono essere a conoscenza della mia situazione economica? Si parla tanto di diritto alla privacy, ma quando si tratta dei miei soldi questo diritto non viene mai riconosciuto.
  • E infine: come faccio a essere sicuro che il mio capitale in banca non verrà confiscato dal governo o dalla banca centrale (o dalla mia stessa banca) nel caso che una grave crisi creasse per loro un’improvvisa sparizione di liquidità (come avvenne nel 2008 con la crisi dei subprime)?

In altre parole, se tu grazie alle ICO ti ritrovassi all’improvviso con tanti soldi che prima non avevi,  stai pur certo che il problema della proprietà del tuo denaro diventerebbe improvvisamente un fatto molto piu’ concreto di quanto ti era sembrato finora.

Se hai tanti soldi, ma non hai le garanzie, le conoscenze, le complicità con cui a volte i ricchi riescono a proteggere le loro sostanze, è inevitabile che a un certo punto inizi a preoccuparti, ben sapendo che nella società moderna la libertà è un concetto relativo e in realtà tu sei costretto a condividere la proprietà dei tuoi soldi con lo stato e le banche.

La gestione del denaro, e anche il tema della sua proprietà sono un aspetto non trascurabile del problema piu’ vasto della crisi di libertà personale creato dalla società moderna.

Ma è proprio in questo specifico aspetto che forse OGGI uno spiraglio di speranza sta per aprirsi grazie alla rivoluzionaria innovazione legata a questa nuova ICO.

Il progetto legato a questa ICO è cosi’ importante che per una volta non mi dilunghero’ su quanto si guadagna investendo nelle ICO e quanto potrebbe essere vantaggioso per te sfruttare lo sconto del 20% riservato a tutti gli abbonati di BlockchainTop che vorranno partecipare all’asta di questo nuovo token.

(PER PARTECIPARE A QUESTA ICO CON LO SCONTO, ABBONATI QUI PER UN MESE!)

Molto piu’ incredibile è invece cio’ che Noku, permetterà di fare alle persone comuni entro il 2018, se la sua roadmap verrà rispettata.

Ed è di questo che voglio parlarti…

Di cosa si tratta?

Dal white paper di Noku (cioè dalla presentazione del progetto) ti faccio un elenco di cosa è stato/verrà realizzato:

  1. “buy back” tokens
  2. “custom tokens”
  3.  Noku wallet
  4. Noku platform
  5. Noku card
  6. Noku pay

Per capire in dettaglio cosa vogliono dire tutti questi termini astrusi, inizio a spiegarti il cardine su cui ruota tutto il sistema, che è anche il primo elemento della lista: il buy back token.

Una volta capito questo, gli altri cinque elementi li capirai in un attimo e quindi richiederanno solo poche righe di spiegazione.

Cosa si intende con “buy back token”?

Si intende un token, cioè una criptovaluta, il cui valore non fluttua liberamente sul mercato, ma viene legato a una valuta fiat, a un’oncia d’oro o a qualsiasi altro asset che vogliamo con esso rappresentare.

Noku ha già realizzato il primo buy back token, che si chiama “Eurn“.

Eurn sta per euro-noku, cioè un token noku legato al valore dell’euro.

In sostanza: 1 eurn = 1 euro.

Per fissare un token al valore dell’euro non basta dire che 1 eurn = 1 euro, ma bisogna anche garantire finanziariamente questo valore equivalente.

Tutto il lavoro che sta dietro alla ricerca di questa garanzia è il vero exploit innovativo del progetto Noku.

Finora nessun creatore di nuove criptovalute aveva chiesto a stati, banche e autorità regolatorie il permesso di poter avere una valuta con certo valore fisso che fosse riconosciuto anche al di fuori della blockchain, cioè nel mondo della finanza ufficiale.

Noku è riuscito per primo a mettere insieme uno stato (la Svizzera) una banca e un istituto di certificazione finanziario legalmente riconosciuto per far si’ che 1 eurn abbia esattamente lo stesso valore di 1 euro.

In pratica, eurn vale un euro, perché:

  • Noku ha un deposito di garanzia che copre esattamente il valore in euro di tutti gli eurn
  • questo deposito si trova in una banca che lo garantisce
  • ed è certificato da un ente certificatore ufficiale
  • il tutto in ottemperanza alle norme finanziarie e bancarie svizzere

La copertura finanziaria ufficiale di Noku e la sua validità ufficiale sono quindi frutto di un accordo tra stato, banca e autorità finanziaria.

Cio’ vuol dire che tu puoi usare eurn esattamente come l’euro, non grazie a qualche diavoleria tecnologica che aggira le norme, ma grazie a una precisa volontà di tutte le istituzioni che sono state coinvolte.

La novità di Noku non è dunque un fatto principalmente tecnologico, ma principalmente politico.

Ricordi quello che ti ho ripetuto fino alla noia nei precedenti articoli?

La blockchain NON va in una direzione precisa, ma crea disparità fra stati, istituzioni, banche, aziende ecc. (ti ho fatto degli esempi qui, qui e qui).

Disparità vuol dire differenze di trattamento che a loro volta creano differenze politiche, economiche e sociali.

In Cina le cripto sono vietate, mentre in Giappone sono quasi un asset statale.

In America i tuoi bitcoin sono una mucca da mungere con tasse statali, mentre in Russia no.

A Berlino o a Roma il rapporto fra i tuoi euro e le tue criptovalute è complicato, in Svizzera, grazie a Noku, diventerà invece facilissimo…

Questo intendo con differenze e disparità

Noku non è una nuova tecnologia, ma è principalmente un nuovo spazio sociale politico ed economico che ti permette di gestire le tue criptovalute in modo diverso da come le gestisci usando una comune piattaforma di trading, una banca tradizionale o un wallet, che sono progettati sotto l’egida di uno spazio sociale, politico ed economico tradizionale.

In questo nuovo spazio socio-politico, le tue abitudini di gestione del denaro saranno completamente diverse da quelle a cui sei abituato.

Lo vedrai una volta che inizierai a utilizzare eurn quotidianamente…

Infatti:

…A che serve eurn nella vita di tutti i giorni?

Per capirlo, ti basta tornare all’elenco di “difficoltà” che ti avevo prospettato all’inizio.

Avevo detto che se hai realizzato “troppi” rendimenti con le ICO o con le criptovalute in genere, potresti avere i seguenti problemi:

  • problemi fiscali
  • problemi di sicurezza
  • problemi di privacy
  • problemi di proprietà del denaro

Tutti problemi che, bada bene, non ti affliggeranno, finché i tuoi soldi si troveranno nella blockchain sotto forma di criptovalute.

Infatti, comè noto, qualsiasi cosa tu abbia nella blockchain:

  • non ha problemi privacy
  • non ha problemi di sicurezza
  • è di tua completa proprietà
  • è inattaccabile e invisibile

I problemi iniziano quando hai la necessità di spendere questi soldi, convertendoli ovviamente in valuta fiat come euro o dollari.

Capisci cosa intendo?

Finora, questo era stato il punto debole della catena…

…Da una parte l’innovazione tecnologica della blockchain che ti restituisce la piena proprietà del tuo denaro.

…Dall’altra il fatto che il mondo continua a usare dollari, euro ecc. e quindi devi rinunciare a questa piena proprietà quando, per usare le tue criptovalute tutti i giorni sei costretto a cambiarle in moneta fiat.

Ora, la rivoluzione dello spazio socio-politico di Noku ti risolve il problema permettendoti di cambiare le tue criptovalute in euro senza uscire dalla blockchain.

I tuoi eurn infatti sono delle criptovalute a tutti gli effetti.

Valgono esattamente quanto un euro, si, ma contrariamente agli euro normali, sono di tua piena proprietà, invisibili e intoccabili da parte di chiunque.

Lo stato svizzero, la banca svizzera che garantisce e l’ente certificatore che autorizza ti riconoscono nuovamente questi diritti, che invece sono perduti in altre giurisdizioni (cioè altri stati, altre banche, altre istituzioni estranee a questo spazio socio-politico).

Ecco come la blockchain crea situazioni differenti che a volte aprono spazi di manovra insperati per le persone comuni.

E per rendere pienamente realizzabile il suo spazio politico giurisdizionale, Noku svilupperà gli strumenti di uso comune di questo eurn.

Ecco quindi spiegato il senso di tutti gli altri obiettivi del progetto che avevo citato all’inizio:

  • custom tokens (Noku permetterà alle aziende di creare in automatico nuovi token per organizzare delle ICO)
  • Noku wallet (il wallet di Noku che ti permette di tenere i tuoi euro nella blockchain sotto forma di eurn)
  • Noku platform (dove potrai cambiare qualsiasi criptovaluta in eurn)
  • Noku card (la carta di credito Visa o Mastercard con cui potrai fare acquisti direttamente coi tuoi eurn)
  • Noku pay (l’applicazione mobile per trasferire e fare pagamenti coi tuoi eurn)

Certo lo sforzo tecnologico di creare un intero ecosistema al servizio dello spazio sociopolitico di Noku non è indifferente.

Il wallet, la piattaforma, la carta di credito e l’app non saranno certo versioni semplificate di quelle esistenti nelle altre giurisdizioni socio-politiche. Anzi, tutt’altro…

Ad esempio, col wallet di Noku già adesso puoi ricevere, conservare e trasferire tutte le tue cripto esattamente come fai con gli altri wallet, ma con una facilità di uso potenziata.

La piattaforma di Noku sarà una piattaforma di trading con le stesse possibilità operative delle altre piattaforme esistenti (solo, molto piu’ user friendly).

La carta di credito e la app saranno assolutamente le stesse che già usi per le tue operazioni abituali.

Insomma, oltre allo sforzo politico, anche quello tecnologico è notevole…

In pratica Noku sta reinventando un intero ecosistema che dovrà competere in efficienza con quello già esistente…

Ma dal punto di vista dell’innovazione, di sicuro la corona spetta alla rivoluzione politica di Noku, che straccia qualsiasi altro progetto finora concepito (dico “concepito”, perché di concreto si è realizzato poco o niente finora…).

Questa rivoluzione potrebbe essere potenzialmente cosi’ incisiva, toccando un punto nevralgico cosi’ importante nella vita quotidiana di ognuno di noi che personalmente investirei in questa ICO solo per questa ragione.

Per una volta, non mi preoccupo del ritorno economico dell’investimento (che spero comunque sarà adeguato al valore straordinario e dirompente di questo progetto).

Per una volta, ci metto i soldi perché ho la possibilità di partecipare a un passo forse decisivo nella giovane storia della blockchain.

Un passo che potrebbe rendere migliore la vita di molte persone.

Spero percio’ che il team Noku riuscirà a realizzare tutte le fasi del progetto (che, come si legge nel white paper, potrebbe essere operativo già alla fine del 2018 – un miracolo, rispetto ai consueti tempi lunghi delle altre ICO!).

Se anche tu sei convinto dell’importanza di questo esperimento “politico”, ti invito ad abbonarti a BlockchainTop.

Tutti i nostri abbonati infatti potranno partecipare all’ICO con uno sconto del 20% sul prezzo iniziale del token Noku che compreranno all’asta.

Inoltre, come sempre, il nostro team ti guiderà in tempo reale durante tutta l’asta attraverso un canale telegram dove potrai chiedere aiuto secondo per secondo fino al termine dell’ICO.

Non aspettare oltre: l’ICO è prevista per il 20 dicembre, quindi è abbastanza vicina…

Abbonati ora per avere il tempo di organizzarti in anticipo, sopratutto se non sei molto esperto di queste aste, generalmente molto veloci e un po’ ansiogene…

Nella nostra area abbonati e nel nostro forum, riceverai tutto l’aiuto che ti serve per arrivare all’ICO consapevole e preparato.

Insomma, partecipare a questa ICO storica con l’aiuto del nostro team che ti faciliterà le cose, è un’occasione che non puoi sprecare!

Ci vediamo dall’altra parte!

Il team di BlockchainTop

PS.: se vuoi conoscere il nostro sistema che permette di scovare le ICO migliori fra le centinaia di truffe o di possibili fallimenti che ci sono in giro, leggi questo articolo.

PPSS.: noterai che all’inizio dell’articolo non sono partito dall’ABC spiegando cos’è un’ICO, come ci si guadagna ecc.

Il motivo è che questo articolo è rivolto solo a chi già conosce le ICO e magari cerca solo un modo per parteciparvi con una guida piu’ esperta (godendo anche dello sconto del 20% sul prezzo del token).

Sconsiglio a chi è completamente a digiuno e parte da zero di partecipare a un’ICO a distanza cosi’ ravvicinata (20 dicembre).

Se parti da zero e vuoi avvicinarti a questo nuovo modo di investire, abbonati a BlockchainTop, leggi i nostri manuali, fai tutte le domande che ti servono sul nostro forum e partecipa come osservatore alla ICO di Noku (avrai comunque accesso al canale telegram e a tutto il resto).

Solo quando ti sentirai piu’ sicuro di te, parteciperai alla nostra prossima ICO (piu’ o meno prevista per questa primavera).

Ti ho avvisato…

 

Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fiels are marked *

Accedi gratis al report «Guadagnare con le Criptovalute»

Per triplicare il tuo investimento in pochi mesi con questa nuova tecnologia

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscriviti gratis alla Letter «Block Chain News»

Per triplicare il tuo investimento in pochi mesi con questa nuova tecnologia

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco